venerdì 16 settembre 2016

Come iniziare a disegnare, quando non pensi di saper disegnare!


Quando ho cominciato col surface pattern design, all'inizio della appena trascorsa estate, sono partita in quinta perchè i corsi che ho seguito, le persone che mi hanno ispirato, mi hanno talmente entusiasmato che ho avuto per la prima volta nella mia vita la convinzione che questo lavoro mi piaccia veramente!
C'è da ammettere che sono una persona che si lascia entusiasmare facilmente dalle novità e soprattutto dal''immaginazione di un futuro diverso, più colorato e più divertente.

Tuttavia ciò che è importante è mantenere una certa costanza anche quando l'entusiamo scema. Un pò come in amore, in cui viviamo una prima fase intensa detta "innamoramento" e poi dopo qualche mese le cose si stabilizzano subentra la routine, e nonostante tu sappia che vuoi quel rapporto, inizi a perdere l'euforia iniziale.

Beh, anche l'arte va alimentata. Non bisogna pensare che gli artisti siano sempre super ispirati davanti a un foglio bianco, anzi. Si tratta di ancorarsi a due concetti:

1- Approfittare del momento d'ispirazione quando arriva, ed in qualsiasi circostanza arrivi;
2- Disegnare un pò anche quando non si è ispirati, poichè non si sa mai cosa ne uscirà fuori.

Aggiungerei anche un terzo concetto: se l'ispirazione non arriva, valla a cercare tu.

Ovviamente queste regoline dovrebbero essere seguite solo se si vuole fare dell'arte in generale, un lavoro. Se invece il tuo è un bellissimo hobby, non c'è assolutamente ragione di stressarti se un giorno odi penne, carta e matite. E' assolutamente normale.



Il motivo per cui essere sempre attivi in questi lavori creativi sia cosi complicato, viene dal fatto (almeno a mio parere) che, a differenza di altri lavori, perlopiù meccanici, l'artista si trova ogni giorno a contatto con se stesso. Come se in ogni momento in cui si crea ci fosse uno specchio a guardarti, e questo mette in imbarazzo.

Inizialmente, e tuttora, trovo difficoltà talvolta a cominciare a disegnare. Ma dopo le prime arrese, ho capito alcuni motivi per i quali non iniziavo mai a farlo. E li condividerò con te.

- NON PUOI DISEGNARE, SE HAI FRETTA

Avere un progetto finale in mente è utile e in alcuni casi necessario, ma se pensi solo al finale ti bloccherai dinanzi al foglio vuoto. E' importante che tu ti goda anche il viaggio altrimenti non lascerai fluire la mente e la mano. E disegnare ti sembrerà la cosa più difficile del mondo.

Consiglio: Inizia in un giorno della settimana in cui ti senti più rilassato. Accendi la musica, se possibile guarda fuori da una finestra, o siediti in giardino e disegna ciò che vedi, liberamente, senza che ciò debba portare necessariamente ad un lavoro finito. Fallo finchè non inizi a sentirti annoiato, frustrato o nervoso. Se sei alle prime armi fai ogni primo passo per non più che una manciata di minuti. E poi torna alle tue faccende di sempre.



- SCEGLI GLI STRUMENTI GIUSTI PER TE

Quando ho cominciato un piccolo sketchbook usavo una matita. Il tratto non mi dava nessuna sensazione o gioia. Non mi piaceva il risultato finale. Mi sembrava che facessi una cosa senza senso e nemmeno mi piaceva farla.
Poi un giorno, non ricordo spinta da cosa, ho iniziato ad usare una penna tipo Micron. Ogni volta che finivo un tratto ero soddisfatta. Ma non perchè fosse perfetto il disegno, attenzione! Gli strumenti non sono bacchette magiche. Parlo solo di mie sensazioni. A disegni conclusi, ero cosciente che il disegno fosse imperfetto, ma ero contenta così. Inoltre la penna mi dava un'idea di compimento, di risultato finale.

Consiglio: A volte non sei tu ad essere non bravo, ma lo strumento che utilizzi non fa per te. Vai in un negozio d'arte e fatti guidare dall'istinto. Tocca i penneli, sentili al tatto, prova le penne, i pastelli. Da cosa ti senti più attratto? Cosa ti fa venir voglia di correre a casa ad usarlo?
Talvolta non è solo questione di realizzare un'illustrazione, ma compiere dei gesti che ci danno vibrazioni positive e in cui ci perdiamo. Il risultato verrà da se. Rilassati!


- PARTI DA UNA MUSA

Se non hai idee di cosa illustrare non è grave. E' ansia da prestazione e la proverai su molti campi della tua vita! Ogni oggetto ti sembrera inutile, o senza importanza. Tutto ti sembrerà visto e rivisto.
D'accordo. Fai una pausa.

Consiglio: Prendi una rivista. Sfogliala. Fermati sulla foto che ti fa aprire le pupille e palpitare il cuore. Inizia a ricopiarla a tuo modo. Non c'è nulla di negativo nel copiare. Tutto nasce da qualcosa che esiste già. Se non ci credi, leggi questo libro.
In ogni caso non saranno due cose identiche. Ci avrai messo del tuo ma senza andare nel panico.
E' un buon modo di cominciare a disegnare. Aiuta a darti concentrazione e giusta osservazione della realtà.

- GIOCA

Anche se vuoi che sia il tuo "mestiere" non deve essere un "lavoro". In alcuni casi puoi anche semplicemente giocare. Scindi quando disegni per lavoro e quando lo fai solo per passione o svago.

Consiglio: Che ne pensi di prendere la stessa rivista di prima e iniziare a fare dei disegnini a completamento di una foto?
Divertenti, raffinati o aggressivi. Scegli tu. Non ha più regole!

- APRI LA PORTA DELLA FANTASIA

Abbiamo sentito, ci siamo rilassati, abbiamo preso l'ispirazione e abbiamo giocato. Ora invece parti dal nulla e se sari nervoso e frustrato accettalo.
Ci siete tu ed un foglio. Vuoi litigarci o farci amicizia?
Anche disegnare senza riferimenti ti insegna qualcosa. Troverai l'impegno che non pensavi di avere; ne sarai felice quando avrai realizzato qualcosa di originale seppur strano e non reale; avrai liberato qualcosa che era rinchiuso dentro di te.

Consiglio: Mettiti in un luogo silenzioso o comunque con una musica di sottofondo. Comincia da semplici linee e geroglifici a caso, come quelli che attutivano il tuo stress sui banchi di scuola. Se mentre fai segni a caso ti viene in mente un'immagine prova a disegnarla. Poi vai su google e cerca qualcosa che si avvicina a quell'immagine. In cosa l'hai disegnata diversamente? Quale aspetto del mio disegno mi piace rispetto alla foto? Posso imparare a fare un tratto meglio? Mi va di riprovare adesso oppure ora ho voglia di un gelato?



Insomma disegnare non è facile, nè dal punto di vista tecnico nè emotivo. Ma al contempo è facilissimo tanto che è la prima attività ricreativa di ogni singolo bambino. Ci sarà un motivo no? Questo perchè ogni punto su un foglio è disegno, ogni linea è arte. Devi solo scegliere tu quale mostrare al mondo, e magari farne un progetto di lavoro, o tenerla per te.


Spero che questo articolo ti sia stato utile! Se ti va dimmi le tue impressioni e mandami i primi disegni che sei riuscito a fare grazie a questo post!

Enjoy it!





lunedì 5 settembre 2016

- MID SEASON ON THE HILL - New patterns collection

Aspettavo questo post da giorni e finalmente è arrivato.
Ho lavorato a questa collezione di patterns da un pò di tempo e non poter condividere l'entusiamo step by step non è stato facile e mi ha portato anche ad essere a tratti demotivata.

Ho realizzato altri pattern con vari temi, ma è la prima volta che realizzo una collezione dall'inizio alla fine in ogni singolo dettaglio, l'impegno è stato maggiore e la dedizione più costante e mirata.
Spero che vi piaccia.

Presto sarà in vendita sul mio negozio Society6.


Mid season on the hill” è l’insieme di sensazioni ed emozioni che accompagnano la fine dell’estate e il conseguente inizio dell’autunno. 
A me personalmente, ha sempre affascinato questa lenta transizione che ti permette di immaginare una giornata di pioggia ma ancora ti regala campi fioriti e fiori colorati.


Flourishing land

Cominciano a intravedersi i nuovi colori che ci accompagneranno per qualche mese, le sfumature cambiano, ma ancora abbiamo la fortuna di ammirare la natura in tutto il suo splendore.


Delicate wings

La casa dei miei genitori è situata su una collina e circondata da boschi quindi posso assistere a questo spettacolo in prima fila. 


Soft fields

E proprio in questo periodo dell’anno mi sono seduta sotto il portico sul divanetto di vimini e ho cominciato a fare schizzi di tutto ciò che notavo intorno a me, senza mai alzarmi.


Daisy dream


Succulent labyrinth

Mid season on the hill è il risultato di un mix di emozioni comprese tra la malinconia della fine e l’entusiasmo di un nuovo inizio.













mercoledì 31 agosto 2016

......Surface Design - Best of.......

Buongiorno gente!
Mi piace aprire ogni post con una considerazione sul tempo..ma ancora non ho capito perchè! Forse perchè resta sempre un buon argomento per rompere il ghiaccio, nella vita reale e virtualmente parlando! Dunque..oggi da me nel Lazio piove. Siamo scontenti? Per oggi no perchè il caldo ci da tregua, ma il mio pensiero va alle popolazioni colpite dal terremoto e spero col cuore che il caldo duri ancora quanto basti a far avere ad ognuno di loro un nuovo e solido tetto sulla testa.

Detto ciò...

Inauguro una rubrica dedicata ad artisti e designers che apprezzo particolarmente e che mi capita di incontrare nei loro negozi on line. Per ognuno di loro cliccando sulle immagini sarete rimandati al loro shop su Society6.
Ciò che penso sia onesto e giusto precisare è che essendo diventata curator di Society6, percepirò una percentuale sulle vendite effettuate a chi acquista cliccando sui link che pubblicherò. Tuttavia è da chiarire, e ci tengo molto, che ogni design o prodotto che sceglierò di condividere viene esclusivamente dal mio gusto personale e non è indotto in alcun modo da terzi.

Chiariti questi punti, ecco i primi 2 artisti che vi propongo e presento, o meglio, le loro opere d'arte che troverete applicate su accessori per la casa e per la persona. Un modo per avere pezzi unici ed originali realizzati da grandi designer emergenti.


Teal Quilt


                                                 Pillow                                        Shower Curtain



Treat Yo Self

                           
                                      Carry All pouch                                   Travel Mug


A presto!






                         


lunedì 29 agosto 2016

DOVE VENDERE I TUOI PATTERNS - Where to sell your beautiful patterns




Buongiorno a tutti e un buon inizio settimana!
Si avvicina Settembre e non so voi ma la cosa mi entusiasma sempre molto quasi al pari di quando comincia Giugno!
E' vero, l'estate va finendo e le giornate si accorciano, ma si può trovare sempre un modo creativo per non annoiarci troppo anche stando in casa in una lunga giornata di pioggia!

Spero che i miei post sul surface pattern design vi stiano entusiasmando vi stiano aprendo delle nuove possibilità lavorative.
Di certo la strada è lunga, occorre lavorare tanto sul proprio stile e realizzare un bel portfolio da inviare alle aziende, ma se vi piace disegnare e creare non vi peserà molto lavorare.

Come vi ho detto nell' ultimo post, i modi per guadagnare con un solo pattern sono molteplici.Vi ho parlato di come impostare una collezione di patterns da inserire in un portfolio. Su questo argomento ritornerò in seguito. Oggi voglio parlarvi di come iniziare in modo autonomo a vendere i vostri design, ovvero senza l'aiuto di un brand.

On line troverete decine di siti che permettono di apporre i designs ( non parlo solo di patterns ma anche di illustrazioni di qualsiasi genere, anche fotografico) su una moltitudine di prodotti che verranno realizzati e spediti al vostro cliente dal sito senza che voi dobbiate preoccuparvi della spedizione.
Ma andiamo per piccoli step!

Generalmente il meccanismo è questo:

- Creo un'opera digitale che sia libera da copyright se non il mio!!!
Per fare ciò posso usare qualsiasi programma che ho a disposizione. Solo per citarne alcuni: Photoshop, Illustrator, Inkscape, Canva, Picmonkey.
Vi sono peraltro una miriade di siti che offrono pacchetti grafici con elementi di illustrazione che potete usare con licenza commerciale e assemblare per dare vita alla vostra creazione, senza dover necessariamente illustrare voi stessi tutti gli elementi. Assicuratevi però che l'uso di tali grafiche sia libero e specifico per uso commerciale.

- Vado sui siti di vendita che vi elencherò alla fine del post, mi registro creando un mio profilo del negozio e carico il primo pattern.

- Scelgo il prodotto su cui applicarlo (tazze, borse, magliette, phone covers e altri) e scelgo la mia percentuale di guadagno. Tieni presente che più deciderai di guadagnare su un singolo prodotto più il suo prezzo aumenterà quindi io consiglio di cominciare con basse percentuali per vedere il livello di gradimento del prodotto per poi magari aumentarlo o diminuirlo.

- Confermo tutto e il mio prodotto è in vendita!

I siti che sono maggiormente utilizzati dai designer di tutto il mondo sono quelli che riporto di seguito. Ovviamente è il caso di cominciare con uno o due per poi via via pubblicare anche su altri.

- Zazzle
E' un sito molto completo che comprende una miriade di oggettistica. E' molto semplice da utilizzare e puo' essere usato anche per personalizzare biglietti da visita.
Puoi applicare i tuoi disegni su borse, cappelli, infradito, piatti di plastica, travel tag ( solo per dirvene alcuni!!)

Make It Your Own

- Society6
Simile a Zazzle. Ha meno prodotti ma lo reputo molto professionale. Permette di descrivere il vostro design e per ogni prodotto viene indicata la misura e la risoluzione necessaria del file da inserire.


- Spoonflower



E' diverso dai precedenti perchè permette di stampare solo su stoffa, carta regalo e carta da parati. Viene utilizzato molto dalla comunità di crafter e quilter in quanto permette di stampare la vostra stoffa personalizzata da utilizzare per progetti di cucito. Offre anche spedizioni di campioni delle stoffe.
E' molto carino in quanto permette di aprire il vostro negozio personalizzato e organizza contest creativi, una buona occasione per farsi pubblicità sul web, dato che oltretutto è molto tenuto d'occhio dai brand.


image from Spoonflower

- Redbubble
E' molto simile a Society6 ma offre una serie di prodotti in più come notebooks per chi desiderasse disegnare stationery, e molti prodotti di abbigliamento anche per bambini.

Questi sono solo alcuni ma pian piano ne sto conoscendo altri. Al momento io utilizzo solo Zazzle e Society6 ma presto chissà...
Non ha prezzo vedere le nostre idee applicate a dei  prodotti reali, indipendentemente dal fatto che questi vengano venduti o comprati per noi stessi.

Se avete altri siti da suggerire e già state usando queste piattaforme vorrei sentire da voi stessi cosa ne pensate.




martedì 23 agosto 2016

La tua prima collezione di patterns - Your first pattern collection - HOW TO START

Uno dei privilegi del realizzare dei disegni o dei patterns è che ciò ti dà l'opportunità di sfruttare vari canali di business, per ottenerne un'entrata economica.
In poche parole hai la possibilità di guadagnare in più modi con un unico lavoro creativo.

COSA FARE DI UN PATTERN?

Dipende.
Se hai creato un unico pattern e ti senti pronto a farlo conoscere al mondo puoi venderlo in vari modi che ti dirò solo successivamente.
Ma se non vuoi limitarti a guadagnare bensì vorresti collaborare con aziende tessili, di home decor e interior, allora dovrai aggiungere un tocco in più al tuo lavoro.
Per prima cosa un solo pattern non è sufficiente per essere preso in considerazione dai brand più famosi.
Occorre creare delle collezioni che contengano almeno 5 patterns fino ad un massimo di 12.
Inoltre la collezione dovrà colpire nel segno grazie a varie caratteristiche:

- Un brand che comunichi

Il carattere della collezione dovrà comunicare chiaramente chi sei professionalmente e perchè il tuo stile emerge tra gli altri. Dovrà essere chiaro il tuo gusto e a cosa ti ispiri quando crei.
Ciò permetterà al tuo futuro cliente di capire in cosa può convenirgli averti nel suo team.

- Una palette di colori armoniosa e accattivante, nonchè di tendenza





image from www.design-seeds.com

I patterns di una collezione non possono essere in disarmonia tra loro. Va scelta sin da subito una palette di colori che utilizzerai in tutta la collezione.  Ciò non vuol dire che ogni singolo pattern dovrà essere della stessa combinazione di colori, ma per ognuno di essi attingerai dalla tua palette.
Per scegliere la palette puoi prendere ispirazione da vari programmi online che ne metteno molte a disposizione secondo i vari temi. Puoi provare con Coolors o con Adobe Kuler che divide le palette in base alle loro caratteristiche (complementarietà, analogia ecc..). Oppure puoi scegliere di prendere la tua super palette da foto che ti piacciono, quindi puoi cercare su Pinterest oppure su Design Seeds.
Ricorda che la prima cosa che colpisce di un pattern sono i colori, solo in seguito le forme e i disegni.

- Un tema chiaro e ricorrente





image from www.fabricworm.com - patterns from Elizabeth Olwen

Per creare la tua collezione parti da un tema che ti appassiona, e se non ti viene in mente nulla lasciati ispirare dal mondo intorno a te.
Puoi ricavare un tema da qualsiasi cosa: i libri che leggi, gli accessori che usi in cucina, il tuo orto o i tuoi bambini.
Tutto può diventare arte.
Ogni pattern dovrà richiamare quel tema.

- Una scala varia




image from www.southernfabric.com

Un punto importante è la scala del pattern, ovvero la dimensione dei disegni. E' preferibile che una collezione abbia patterns che variano nella scala altrimenti abbinandoli tra loro il risultato sarà pesante per l'occhio.
Tieni presente che molte collezioni potrebbero essere usate per il mercato dei quilts o patchwork quindi i pattern devono essere abbinabili tra loro in modo che ne risulti un'armonia in tutti i punti che ti ho descritto.

Una volta che hai la tua collezione pronta, puoi presentarla alle aziende con le quali ti piacerebbe collaborare. Ma su questo punto tornerò in seguito.
Per il momento spero che abbia le informazioni base per iniziare a creare la tua prima collezione.


P.s. Mi piacerebbe vedere le tue creazioni.
Vai sul mio profilo instagram my_honey_moons e tagga il tuo design con #myhoneymoons.


giovedì 11 agosto 2016

HOW TO CREATE A SUMMER TAG WITH CANVA + FREE CLIP ART

Eccomi qui con il nuovo tutorial per ispirare o almeno dare qualche idea a chi scaricherà gratuitamente la mia clip art tutta estiva!
Questa volta ho voluto creare una etichetta molto carina che potrete stampare a utilizzare per decorare pacchetti, marmellate o usare per i progetti di scrapbooking.

Il sito che ho utilizzato per realizzare il tag è Canva, un sito che ti permette di realizzare grafiche per ogni necessità senza dover scaricare alcun programma e in modo gratuito.

TUTORIAL

1. Come prima cosa apri il file con la clip art che puoi trovare qui. Estrai i files ed importali su       Canva. (Per sapere come importare la clip art su Canva leggi questo post)
2. Una volta importate le immagini su Canva scegli un tag (etichetta) dal menu "elements" e poi "shapes". Clicca il tag e comparirà sul tuo progetto. Riduci o ingrandisci come preferisci l'immagine.
3. Scegli il colore dell'interno e del bordo dell'etichetta cliccando prima su uno e poi sull'altro. Io ho scelto due colori che stessero bene con la conchiglia che è di un giallino pallido. Ma tutto dipende da quale immagine userai al centro del design (divertiti a crearne una intera collezione con ognuna delle immagini marine!).
4. Clicca sul menu "testo" e clicca su "add Heading". Scrivi e poi cambia il carattere dal menu cliccando sulla scritta.
5. Ora cerca di rendere la grafica accattivante centrando tutto e spostando i vari oggetti (compreso il testo) a seconda di come ti piace.
6. Non ti resta che salvare andando su "download" e "High quality Image png". Stampa e ritaglia il tag per incollarlo dove vuoi. Puoi anche fare un piccolo foro per appenderlo con un nastrino ai bicchieri di una allegra tavolata estiva.

Ti ricordo che per scaricare la clip art che contiene tutte le immagini dei miei progetti d'ispirazione cliccando qui. Fino al 14 agosto puoi scaricarla gratuitamente, dopo invece la troverai nel mio nuovo negozio Etsy.


QUESTA CLIP ART NON è PIù DISPONIBILE GRATUITAMENTE. 
PUOI TROVARLA QUI






martedì 9 agosto 2016

Come realizzare un biglietto d'auguri su canva + Clip art Free

Buongiorno a tutti!
Eccomi al secondo post di ispirazione per chi avesse scaricato la versione gratuita della mia clip art marina!


Un pò di racconto.
Questa clip art è venuta fuori dai miei primi pattern realizzati. Ho creato una collezione mini di 3 pattern a tema marino nel breve periodo trascorso a Roma la scorsa primavera.
In quei giorni il tempo era molto brutto..pioveva spesso.
Il fatto di vivere in una nuova città mi ha entusiasmato ed è stato proprio in quel periodo che ho cominciato a creare patterns, prendendo ispirazione da artiste bravissime, di cui vi ho raccontato in questo post.
Evidentemente la mia mente andava già all'estate..alla spaggia..ai coralli e alle conchiglie, e i miei primi pattern lo dimostrano!

Qualche giorno fa ho pensato di scomporli per farne una clip art che vi permetterà di giocare un pò con questi disegni per le vostre creazioni.
Potrete scaricarla gratuitamente qui fino al 14 agosto. Dopo questa data la troverete in vendita su Etsy.
Come potete notare quindi il disegno digitale può essere impiegato per molteplici usi. Un unico pattern può andare su un'infinità di prodotti e dallo stesso disegno può nascere anche una clip art da vendere online su numerosi siti di cui vi parlerò prossimamente.

Se vi piace disegnare le possibilità sono infinite!

Oggi vi propongo un altro semplice progetto realizzato sempre su Canva, il sito di cui vi ho parlato qui.


Nell'ultimo post vi ho indicato gli step per creare un simpatico ed estivo invito di compleanno; oggi non potevo che realizzare con voi il rispettivo biglietto d'auguri!

Il procedimento è lo stesso e lo trovate qui. Dovete solo modificare il formato che invece di essere "invitation" sarà "card".

Il layout da dove sono partita è Pink Baloon Hearts by Kim Tomacruz. Ho modificato il colore azzurro in questo viola delicato.
Per il contorno azzurro acqua ho cliccato su "background" e scelto da là il pattern. Infine per inserire le onde blu sul bordo superiore e inferiore sono andata su "elements" e poi su "lines". Ne ho scelta una e l'ho inserita spostandola verso il bordo in alto.
Poi ho semplicemente cliccato copy per copiarla e posizionarla sul bordo in basso.

Questa è solo un'idea ma spero che voi seguiate la vostra fantasia e se volete pubblicare sul mio blog le vostre creazioni scrivetelo nei commenti e creerò una pagina solo per voi, piccoli grandi artisti!


questa clip art non è più disponibile gratuitamente. Cliccando sui link del post verrai indirizzato al mio negozio Etsy dove potrai acquistarla.